Vita da parco

Tra le parole che mi piacciono, non solo per il suono ma soprattutto per il significato, “parco” sta assumendo una posizione di rilievo. La sto usando spesso, per definire uno stile di vita che mi è stato insegnato fin da piccolo e che oggi sto apprezzando sempre di più. Vivere in modo parco contribuisce ad accontentarsi di quello che si ha, a essere contenti ogni qual volta si riesca ad avere un po’ in più senza farne un dramma se quel poco dovesse mancare. Per qualcuno è mancanza di ambizione, è vivere una vita nei toni bassi,  e invece è una linea regolare capace di alzarsi in picchi che apprezzi proprio perché eccezionali.

L’ultimo picco è una serata qui.  

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Vita da parco

  1. paperi si nasce ha detto:

    Leggendo il titolo, pensavo che fossi diventato senzatetto, o un guardaboschi… Invece era a un’altra parchitudine che ti riferivi…
    Ci sono stato a cena, in quel posto… Tutti i suoi sentierini e scalette per arrivare a meritarsi la tavola e la cena… Incantevole, come molti altri luoghi in quell’area ad altissima concentrazione di stimoli sensoriali che è la Costiera Sorrentina…

  2. parolesenzasuono ha detto:

    la differenza tra accontentarsi e contentamento nella filosofia yogica: avere la gratitudi per quanto si possiede senza rimproverarsi di non avere di più o di meglio—

    S

  3. Lilla ... ha detto:

    E meno male che sei parco!!!! Se fossi stato foresta dove saresti andato??? 😉
    Ps: bravo, cosi’ si fa!!!!

  4. Chit ha detto:

    Hai tutto il mio appoggio ed il mio sostegno!?!?
    Buon relax e… buon tutto!? 😉

  5. mizaar ha detto:

    oddio!!!! avevo letto altro, come al solito ( mannaggia a me quanto so’ cecata! 😀 )
    meno male che siamo tutti parchi, non corriamo il rischio che il grasso ci arrivi all’uzzolo – come diceva la santa zia della mia amica!

  6. duhangst ha detto:

    Che bei posti però..

  7. micmonta ha detto:

    ma tu da buon parco ti accontenteresti di accamparti su uno di quegli scogli vero ?
    😉

  8. fab ha detto:

    sai come si dice da noi? “alla faccia del bicarbonato di calcio”…di parco lì cosa c’è???

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...