Onomatopeico

L’ho scoperto da poco, prima non ci avevo mai fatto caso.

Quando parlo accompagno il racconto con dei suoni onomatopeici per descrivere sentimenti o situazioni con maggiore enfasi, come se ogni storia fosse una striscia, un cartoon.

Sbam!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Onomatopeico

  1. Chit ha detto:

    Chi ha chiuso la porta?!?!?? :S

  2. tigrotto ha detto:

    SMACK!

  3. Fabio ha detto:

    Io gesticolo anche molto… mi accorgo che i clienti mi guardano spessissimo le mani!

  4. Sonja A. ha detto:

    Pensavo di essere l’unica 🙂
    Quando sono molto presa dal racconto a mia volta divento un cartone animato.
    Il mio suono preferito?
    ‘Zot’, seguito da ‘Buum’ pronunciato alla pugliese. 😀

  5. silykot ha detto:

    Oddio!
    E’ grave?

  6. mizaar ha detto:

    ed eccovi un altro fumetto in tivù, ùùùùùùùùùùùùù! 😀
    è una bellissima capacità e i bambini apprezzano molto. fai bene ad allenarti!

  7. Lilla ... ha detto:

    … e l’ultimo chiude la porta!! sbam! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...