Mete future

Quando si rientra al lavoro dopo una settimana di vacanze l’unico sistema per sopravvivere è guardare lontano e pensare alla prossima meta.
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Vacanze. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Mete future

  1. Signora ha detto:

    UIDBA @LillaBeata te! io ho il lavoro che mi …. segue :-))Se penso poi che il mio ‘staccare la spina’ sarà a Novembre, mi sento quasi male 😦

  2. Federico ha detto:

    Io ancora non so cosa farò quest’anno… E se aspetto un altro po’, non so cosa trovo…In ogni caso, non credo che stare a casa potrebbe soddisfare il mio bisogno di "staccare la spina"

  3. Virginia ha detto:

    ma stare qualche volta fuori mica mi fa schifo, eh!:-DDDahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh, arisospiro!

  4. Mauro ha detto:

    @ Lilla: ti capisco, ti capisco! anche per me, stare a casa è godermi le ferie!

  5. Lilla ha detto:

    intendevo dire che per me, vacanza, è tutto ciò che non mi fa andare al lavoro: anche stare a casa … e non mi ‘accontento’ nè mi sento ‘perduta’ … mi piace … sarò strana, ma è così!!! 🙂

  6. Signora ha detto:

    no, Lilla… Mauro ha ragione. Eppoi vige sempre il detto ‘mai accontentarsi’ e ‘chi si ferma è perduto’ :-)ps. ovviamente… bentornato a te… io sto ancora a rosicà per i posti che mi hai fatto tornare alla mente 😦

  7. Lilla ha detto:

    io guarderei anche sotto al balcone di casa mia … mi basterebbe non rientrare al lavoro … 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...