Pentirsi dei propri orrori

Un volta ho comprato un LP con i successi di Rita Pavone.

Per anni ho calzato gli zoccoli del dr Scholls.

Tra i capelli ricci e la calvizie ho avuto un periodo di transizione con i capelli gelatinati tirati all’indietro.

A vent’anni ho comprato una maglia di ciniglia modello playboy sessantenne in costa azzurra.

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Note personali. Contrassegna il permalink.

25 risposte a Pentirsi dei propri orrori

  1. Paola ha detto:

    Mi aggiungo a chi indossava le "spalline imbottite" con tanto di velcro da passare in maglione a maglione.Però la foto con i capelli gelatinati la vorrei vedere…

  2. Fabio ha detto:

    passi tutto… ma i capelli "ingellati" e tirati all’indietro per coprire l’incipente alopecia… No! sono imperdonabili!PS: l’importante è non essersi pettinato così mentre ascoltavi la Pavone, indossando zoccoli e maglia assieme… 😛

  3. ariel ha detto:

    ……se vuoi ti faccio vedere come gioco a carte con il cigarillo al mentolo in bocca…..0_0

  4. ariel ha detto:

    certo che la maglia la vorrei proprio vedere….:-DD…indossata da te ovviamente!!!

  5. Silykot ha detto:

    @Federico: solo se Lilla mi autorizza. E poi ….. "su di noi… nemmeno una nuvolaaaaaaasu di noi…. l’amore è una favolaaaaa……":-DDD E vabbè….avevo 10 anni!!Ah ah ah ah ah!!!

  6. Signora ha detto:

    certo che se estrapoli tutte queste esperienze di vita, altro che Museo degli Orrori :-)ps. dimenticavo i Rayban da vista (con lenti in vetro fumè spesse un cm)… e poi, ehm… che dire agli ‘alfisti’ sfegatati che mi hanno preceduto (e che comprendo benissimo dopo aver usato per due anni la 156 2.0 Twin Spark…), la ‘mia’ prima auto (e mi si perdoni per gli errori di gioventù) era una Prinz 4L verde smeraldo… :-Spps. UIDBA @SergioIo non sorrido a rivedere le vecchie foto, ma solo perchè ne ho fatto un bel falò tanti anni fa! 🙂

  7. salmastro ha detto:

    ha 13 anni( 1979 ),mi inbestialii con mia madre ostinata a volermi comprare pantaloni a zampa di elefante….mamma mia quant’erano brutti !!!

  8. Federico ha detto:

    Cacchio, come ho fatto a dimenticarlo? Io avevo Poohlover dei Pooh… @Silykot: inutile dire che appena ricevi la foto di Lilla Platinette me la giri… Io non lo dico a nessuno…@Silykot 2: Certo che, Pupo, mioddio… Ci vuole un coraggio…

  9. Sonja ha detto:

    UIDBA@ Virginia: Virgy cara, e questo è niente!!! Mi sa che ci scapperà un post 😉

  10. Virginia ha detto:

    porca la pupazza sonja, hai un passato da punk esagerata!:-)))

  11. Sonja ha detto:

    Per la serie: ‘Non c’è limite al peggio’ allora anch’io mi associo con le spallotte imbottite, le Adidas portate con gonna a tubino fantasia ‘pied de poule’ collant coprente e calzerotto fluorescente alla caviglia, i capelli ciclamino con ciuffo verde, i blazer da uomo finestrati sui gonnelloni alla caviglia più anfibi.E nella mia collezione di dischi c’è ancora il 33 giri dei ‘Trio’ quelli di ‘Da da da’, ma anche ‘Many kisses’ dei Krisma….

  12. Virginia ha detto:

    ( sssttt… fede, io l’ho visto mau con i capelli all’albert camus!! era carinisssimo, ma lui non vuol sentirselo dire!!!:-D era proprio così http://aarkangel.files.wordpress.com/2008/01/the-famous-pose-of-albert-camus1.jpg )

  13. fab ha detto:

    il mio orrore? occhiali quadrati grandi azzurri

  14. Virginia ha detto:

    ah le spalline, che incubo!!!! e sotto la bretellina del reggipetto ti facevano il capo spalla con le onde!:-Spure io voglio vedere la bionda platino!!!!!!!:-D

  15. Lilla ha detto:

    UIDBA:@SILYKOT: le spallineeeee?? uggesù … chi non le ha portate??? ne avevo di diverse "grandezze" e "forme" … con l’adesivo appositamente cucito sopra tanto da farle aderire a qualsiasi maglione … o, in caso di magliette o camicie di cotone … opportunamente "fissate" sotto la bretella del reggiseno (salvo ritrovarsi poi con la gobba (se finiva dietro) o con l’ernia ombelicale (se finiva avanti) … ) erano un vero stress … ma non uscivo di casa se non le avevo!!! :SPS: se trovo una foto del matrimonio di mia sorella, te la mando … ma solo se mi prometti che la "spizzerai" piano, piano … con i "sali" accanto … e comodamente seduta!!! 🙂

  16. Silykot ha detto:

    UIDBA@Lilla: ti voglio ASSOLUTAMENTE vedere biondo platino!(manda pure le foto in forma privata, giuro di non mostrarle ad anima viva!) 😀

  17. Silykot ha detto:

    Ahimè…. ma dopo queste confessioni, quanti paternoster e avemarie devo dire??Vabbè… siamo in gioco….- il primo LP che mi feci comprare (anzi, una cassetta) era di Pupo (su di noi nemmeno una nuvolaaaa….)- ho girato per anni con delle spalline removibili sotto ogni capo d’abbigliamento, che mi facevano somigliare ad un giocatore di football americano (chi mi conosce sa che non sono propriamente una vatussa: immaginate l’effetto cubo "tanto larga quanto lunga"…)- alle media (e forse persino al ginnasio) i miei pantaloni preferiti erano due paia di scozzesi, uno col fondo blu e l’altro rosso……nonsosemispiego!

  18. sergio ha detto:

    mai pentirsi di nulla—soprattutto dei nostri tentativi adoloscenziali di apparire "grandi"—con quella tenera semplicità di allora—-:-)esempi personali:- mi guardavo allo specchio con la sigaretta in bocca (mai fumato);- nel periodo "heavy-metal" avevo le toppe alla giacca in jeans con alcuni orrori degli Iron Maiden;- portavo un emblema con acquila e croce uncinata (di questo sì, me ne pento);- capello lungo raccolto a codino;- basettoni anni 70;eppure rivedendo certe fotografie "d’epoca" non posso che sorridere dolcemente—S-

  19. Paola ha detto:

    io mi ricordo come Lilla le scarpe di jeans con le zeppe… le gonne a campana a fiori modello tenda e le permanenti…. oddio… un incubo. Le permanenti erano un incubo. Ho sempre avuto i capelli diritti, biondi e fini… e quando facevo la permanente… sembravo i Cugini di campagna e mi rimaneva l’odore dell’acido addosso almeno per due lavaggi…Ma come facevamo a conciarci così?E mi ricordo gli LP dei Pooh…… madonnina, esistevano solo loro in Italia… fabbricavano un LP ogni due mesi….alla fine avevo la nausea…Indimenticabile…. però "quella sua maglietta fina"…. di Claudio Baglioni… ascoltata, macinata, riascoltata da ragazzina in riva al mare di Bellaria-Igea Marina….Bel post… Malolo…. e bei tempi, comunque…. 😉

  20. Lilla ha detto:

    uhmmmm … prendo in prestito qualcuno dei tuoi orrori per ricordarne alcuni dei miei …una volta ho comprato un LP con i successi di toquinho … (sopra un foglio di carta lo vedi il sole è giallo ma e piove due segni di biro ti danno un ombrello …) tra i capelli neri a caschetto ed i capelli rossi permanentati … ho avuto un periodo di transizione con i capelli biondo platino (c’ho le prove!! :S …) … a quindici anni ho comprato un paio di scarpe di jeans con una zeppa improponibile solo perchè le aveva comprate una mia amica … ma non le ho mai messe …

  21. Signora ha detto:

    E’ meglio che io non apra la Treccani!!!Il mio 45 giri preferito era Twist & twist di Caterina Valente… vabbè che avevo solo 5 anni, ma per fortuna il giradischi lo avevano già inventato :-)ps. hai presente cappotto in ciniglia maxi su minigonna? e pantaloni a ‘vera’ zampa d’elefante? la mia chicca rimane però la treccina stile ‘figlia dei fiori’ (bianca, rossa e dorata) portata su capelli a caschetto con mèches…pps. quoto il Papero: foto con capelli gelatinati wanted! 😛

  22. Federico ha detto:

    Non saprei identificare un orrore dominante… Sono stato mediocremente orrendo dall’adolescenza ai giorni nostri.Nelle categorie da te indicate tuttavia direi:Ho comprato (e ho ancora) un LP di Donna Summer con quelle canzoni tutte gemiti orgasmiciAvevo un paio di RayBan con le lenti scure più grossi della mia facciaE la magia di ciniglia ce l’avevo anche io… :-((certo che coi capelli gelatinati t’avrei voluto vedere…)

  23. Sonja ha detto:

    Se faccio l’elenco dei miei non basterebbe l’intero blog! xD

  24. Virginia ha detto:

    e io che portavo le gonnellone a fiori, giacche da uomo e zoccoli olandesi?:-)))( per fortuna non ho foto di quel periodo!:-DDD )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...