Archivi del mese: marzo 2010

La meditazione del telefono

Squilla. Di rado il cellulare, qualche volta il telefono di casa ma non è quasi mai per me. Sarà per questo che temporeggio nel rispondere. Adesso so che, come i monaci zen del Plum Village , quel tempo potrò dedicarlo … Continua a leggere

Pubblicato in Salute e Benessere | 10 commenti

I fatti di Trani

Sono coinvolto. Sono anni che conosco quella persona, dapprima per vie traverse, poi con dei contatti diretti, alternati, all’inizio, quasi come si stesse cercando di fidarsi e aspettando le prove su cui poggiare la complicità. Poi dalla vicinanza di interessi, … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 16 commenti

Tre Tobler e tre leggi

C’è chi ha dato il proprio nome a un teorema o a una legge, o ancora, lo ha legato suo malgrado a un’equazione oppure a una regola, partendo, in tutti i casi, da un’osservazione su cui poi ha fatto le opportune … Continua a leggere

Pubblicato in Scienza | 5 commenti

Pentirsi dei propri orrori

Un volta ho comprato un LP con i successi di Rita Pavone. Per anni ho calzato gli zoccoli del dr Scholls. Tra i capelli ricci e la calvizie ho avuto un periodo di transizione con i capelli gelatinati tirati all’indietro. … Continua a leggere

Pubblicato in Note personali | 25 commenti

Potere e felicità

La felicità, tutti cercano di raggiungerla, molti hanno provato a definirla. Qualcuno dice di averla provata, anche per pochi attimi,  ma difficilmente riesce ad esprimere le sensazioni che ha vissuto. Eppure è una domanda che ci si pone spesso: sarò … Continua a leggere

Pubblicato in Società | 12 commenti

Tutto in memoria

Un pensiero che periodicamente ritorna è quello dell’opportunità di conservare i libri dopo averli letti e sul loro futuro, perché più che spostarli ogni tanto per pulizia della libreria o per un cambio di criterio di sistemazione, finora non mi … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | 11 commenti

Questione di tempo

C’è una sorta di accanimento sull’uso che si fa del congiuntivo, come se fosse il tempo più importante. Di certo è il più difficile, il più ostico, forse perché è il tempo dei dubbi e invece in maniera inconscia tutti … Continua a leggere

Pubblicato in Note personali | 10 commenti