dalla A di Albano alla Z di Zucchero

La prima volta che l’ho ascoltata ero in macchina. Ero a conoscenza dell’iniziativa “domani 21 aprile 2009“ ma non sapevo chi vi avrebbe partecipato e il divertente è stato cercare di riconoscere dalle voci, i cantanti che hanno collaborato alla canzone e al video i cui proventi andranno alle popolazioni vittime del terremoto in Abruzzo. A qualcuno è piaciuto, a qualcun altro no, c’è chi si è commosso e chi ha fatto una disamina sui cantanti. E’ pur sempre una lodevole iniziativa ed è un grande successo essere riusciti a riunire i migliori cantanti italiani. Grande tripudio popolare per chi è rimasto fuori (G.d’A.), un lieve disappunto per chi è stato inserito un po’ forzosamente (A.C. e i suoi lamenti) mentre io resto interdetto per quel passaggio in dialetto abruzzese degno del migliore Leone di Lernia.
Prossimo appuntamento con le 56 amiche, le cantanti donna che si esibiranno tutte insieme a Milano il 21 giugno. Dalla A di Alice alla Z di Zanicchi, ne vedremo delle belle, cioé ne sentiremo delle belle.
 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Musica. Contrassegna il permalink.

11 risposte a dalla A di Albano alla Z di Zucchero

  1. Mauro ha detto:

    @ Alianorah: albanocarrisi

  2. fab ha detto:

    spero che in Abruzzo si possa tornare alla "normalità"…dopo certi eventi e certe situazioni è una meta ambita

  3. maria ha detto:

    Chi è A.C.?

  4. Du ha detto:

    Non sapevo che anche i maschietti avessero fatto una cosa del genere.

  5. Lilla ha detto:

    l’essere umano è "nato" per lamentarsi e criticare … detto questo, io la trovo un’iniziativa molto bella e mi piace anche la canzone!!ho provato a riconoscere i cantanti … ma fichè non ho visto il video … ne avevo azzeccati solo 5 o 6!! :S

  6. Sonja ha detto:

    Lho sentita a più riprese ed ho pure visto il video.Non mi stupiscono le critiche, figurarsi se almeno in questo caso si mettono il bavaglio. Trovo che a prescindere sia una bella iniziativa.Almeno stavolta si son degnati di comporre un brano nuovo di fiamma, non come quando anni fa in risposta agli Usa for Africa, i nostri hanno risposto con un remake di: "Nel blu dipinto di blu".Concordo con te che il signor C. stava al brano come il pesto nella "taieddha".

  7. Edoardo ha detto:

    Se bastasse una canzone…

  8. Signora ha detto:

    l’ho sentita solo oggi, non male ma… ho anche sentito critiche varie… comunque nobile iniziativaps. per il concerto delle ‘amiche’ a Milano ho invece sentito il costo dei biglietti: da 25 a 150 euro!

  9. Federico ha detto:

    Anche io ho sentito delle critiche… E’ una "sana" abitudine italica… Secondo me in questi casi non è importante il livello artistico del brano o di questa o quella interpretazione, quanto il fatto che sia stata portata avanti una iniziativa con fini per lo più nobili… E tanto basta.

  10. Virginia ha detto:

    leone di lernia, eh? quasi quasi ti scancello dalla mia lista di amici:-DDDDDD

  11. Tribuno ha detto:

    L’ho sentita ed ho visto anche il video.L’iniziativa (e la canzone) mi ha impressionato molto positivamente.Riunirsi per un fine nobile è sempre una cosa da apprezzare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...