Tu me fais tourner la tete (et les couilles)

Nell’ultimo libro di Erri de Luca, uno dei personaggi principali del romanzo, Don Gaetano, è capace di leggere i pensieri degli altri, li cattura, li anticipa, ma senza volerlo. Quelli gli arrivano così nella sua testa, si trasferiscono da soli.

Dev’essere successa pure a me una cosa simile, mentre venivo a conoscenza dell’ultima gaffe del signor B. a cui qualcuno ha letto il labiale sulla bocca mentre si rivolgeva al presidente Sarkozy. Pensavo che monsieur le president, trovandosi in presenza dell’autore dei testi dell’ex posteggiatore napoletano adesso assurto al ruolo di menestrello di corte, stesse pure lui per cantare, in realtà era solo una citazione della canzone di Edith Piaf, completata con un riferimento personale.

 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

15 risposte a Tu me fais tourner la tete (et les couilles)

  1. Virginia ha detto:

    ma era solo un corso estivo, mon dieu!:-D

  2. Lilla ha detto:

    no comment … :S

  3. Kalispera ha detto:

    Fossi il rettore della Sorbona…smentirei! (Anche se fosse vero.)Ma ce lo vedete mister bi alla Sorbona? Davvero "porci"…senza i cani e, con tutto rispetto per i suini!

  4. Mauro ha detto:

    allora è vero che ce l’hanno con lui!

  5. Federico ha detto:

    Certo che, però… Alla Sorbona cani e porci…

  6. maria ha detto:

    la nuova versione è stata confermata anche dal sonoro che TG3 (e non so se mi spiego), ha fatto ascoltare. Anche io ero rimasta interdetta per la frase metà in francese e metà in italiano.

  7. Mauro ha detto:

    @ Federico: la frase è diventata "j’ai etudié à la Sorbonne", tu ci credi?

  8. Federico ha detto:

    Palazzo Chigi ha smentito… e stavolta io ci credo! La frase attribuita al signor B. era troppo forzata (mezza in francese, mezza in italiano, e assolutamente fuori contesto) per essere vera…Comunque le rimanenti 999 cazzate rimangono…

  9. Fabio ha detto:

    l’espressione del povero Nicolas è divertentissima.ma mica tanto…

  10. Claudio ha detto:

    Stavolta s’è superato ammettiamolo, il problema è che esisterà una prossima volta ed un’altra ancora e lui… continuerà a superarsi 😀

  11. Edoardo ha detto:

    Don Gaetano non fu un personaggio di un altro romanzo? Sarà un omaggio, mettiamola a todo modo.

  12. ariel ha detto:

    ..indimenticabile….;-DDD

  13. Oreste ha detto:

    Sarkozy ci ha venduto quattro centrali nucleari da costruire in Italia, chiavi in mano, con la tecnologia francese e la gestione poi a cura Enel. Come tutti i venditori, qualche intemperanza del cliente la deve pur sopportare. La firma è la firma. Il contratto è il contratto.Il signor B. ha fatto tutto, meno (guardacaso) dire dove sorgeranno. In fondo è un dettaglio. La rivolta di popolo dei paesi vicini al sito di costruzione è la mia ultima speranza. Come per il Colonialismo, anche per le centrali nucleari arriviamo quando l’era è finita e bisognerebbe passare ad altro….

  14. Josef ha detto:

    Citazioni colte per attori inadatti?

  15. Donatella ha detto:

    ho appena finito di leggerlo, questo libro di Erri de Luca… e non mi ha per niente delusa…sull’altro personaggio, non commento :-((

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...