Impatto zero fin nell’intimità

Ho letto che si sta diffondendo sempre più la scelta di vivere a impatto zero e che si stanno progettando case e città a impatto zero.
Ho letto che si può vivere tendendo all’impatto zero.
Sto provando a vivere a impatto zero.
Ho abolito le stoviglie di plastica, non compro quotidiani per non accumulare carta, invece di accendere il riscaldamento indosso un maglione in più, tengo chiuse le finestre d’estate per non fare entrare aria calda e non avere bisogno del condizionatore, cerco di consumare meno acqua, mi lavo con un filo d’acqua e soprattutto con acqua fredda, sto passando alle lampadine a basso consumo, spengo tutti gli elettrodomestici in stand-by, cammino per casa al buio.
Ma alla carta igienica no, non posso rinunciare.
E soprattutto non posso vivere in una città dove mi impediscono di prendere l’auto quattro giorni lavorativi su cinque!

lamp

L’assistente di Archimede Pitagorico nel suo nuovo look

 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Salute e Benessere. Contrassegna il permalink.

19 risposte a Impatto zero fin nell’intimità

  1. Andre ha detto:

    Impatto 10 va bene uguale?

  2. maria ha detto:

    Zero possibilità di vivere a impatto zero per me. Ai posteri l’ardua esistenza.

  3. Michele ha detto:

    Ricordo che chi vive ad impatto zero, ascolta esclusivamente Renato Zero, guarda film dell’agente zero zero… zero, e fa una gita all’anno a Ground Zero.

  4. ariel ha detto:

    ..un buongiorno sussurrato ad impatto zero..:))

  5. xanton ha detto:

    finalmente trovo chi alimenta in me la speranza di salvezza per il mondo che verrà…
    thanx
    🙂

  6. Nicola ha detto:

    E se la carta patinata dei giornali fosse meno patinata e più assorbente torneresti a comprare i giornali? Ti immagini pulirti il culo con una opinione di Ferrara?

  7. Fabio ha detto:

    in un mondo in cui anche le idee hanno impatto zero non mi aspetterei di meglio (o peggio?)

  8. Virginia ha detto:

    gerundio, gerundio… tsè!

  9. Fabio ha detto:

    per la carta igienica c’è un rimedio… la freghi al lavoro…per il traffico è un altro discorso: io li sono sempre stato molo attento all’inquinamento.. ho scelto da anni il metano per ridurre il CO2, e i vari PM (e ricordiamo che anche se i diesel hanno PM10 basso, non vi dicono a che livello stratosferici sono i PM2…)poi per le cose che dici… cerco, nel mio piccolo, di fare il più possibile..

  10. Josef ha detto:

    Quando dei rompiscatole busseranno alla tua porta troveranno un uomo che emerge dall’oscurità, innervosito dal bidet ghiacciato…. non avrai problemi a mandarli via.

  11. ha detto:

    tanto vale ti trasferisci in una caverna e ricominci a vivere come l’uomo di Neanderthal:-))))
     
    al posto della carta igienica potresti usare la carta pane…..come facevano gli antichi…

  12. Signora ha detto:

    e ti va bene che le temperature si stanno mantenendo su valori superiori alla media… altrimenti saremmo tutti preoccupati per la tua salute… ad essere sincera anche il fatto che ti stai muovendo al buio mi preoccupa un po’… non vorrei che per vivere ad impatto zero tu rischiassi numerosi impatti notturni 😉

  13. Virginia ha detto:

    ricompra i giornali, senti ammè;-))

  14. salmastro ha detto:

    ma il sindaco di napoli possiede una azienda di taxi?……

  15. maria ha detto:

    Sto ridendo come una matta per la battuta di NICOLA!
    graaande(alla renato zero)!

  16. Edoardo ha detto:

    Chi ti dice che non puoi comprare i quotidiani e che non devi però rinunciare alla carta igienica?
    Una cosa esclude l’altra?
     
    Alla mia abat-jour piace molto il nuovo look di Edi.

  17. Nicola ha detto:

    Impatto Zero potrebbe essere il titolo del disco Metal di Renato Zero.

  18. Lilla ha detto:

    per la carta igienica posso consigliare il metodo delle suore dove andavo alle elementari … ce la davano "contata"!!!"uno strappo per i bisogni liquidi""due strappi per i bisogni solidi … :Sper noi era un casino … ma loro economizzavano!!per il blocco delle auto … brrrrrrr … non ti invidio …

  19. Paolo ha detto:

    stai per diventare Amish ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...