Una serpe in seno

Il pitone è un grosso serpente capace di avvolgere nelle proprie spire la preda e stritolarla; per fortuna non capita facilmente di trovarsi nella jungla e rischiare la pelle.
Può capitare però di dover subire un abbraccio molto vigoroso, quasi violento, da togliere il respiro, sentire un piccolo crac e credere che si sia spezzata la penna che avevi nel taschino . Invece non c’era nessuna penna, era solo una costola che cedeva.
Se poi chi ti ha stretto, l’ha fatto in un moto d’affetto, ed è il tuo capo e si chiama proprio come la specie animale a cui appartiene il pitone, sei costretto a tacere e soffrire in silenzio.
 

                 gabbia2

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Note personali. Contrassegna il permalink.

20 risposte a Una serpe in seno

  1. Virginia ha detto:

    perdindirindina! confessa però, non c’hai più il fisico:-)))

  2. Tribuno ha detto:

    Ma questo mondo è una jungla: come si scampa al pericolo quindi?

  3. maria ha detto:

    Cavoli che irruenza…

  4. Alberto ha detto:

    mmm un tipino raccomandabile direi. Tientelo per te.

  5. Federico ha detto:

    Oreste, dimmi che non è vero… 🙂

  6. Signora ha detto:

    però, non ti facevo così deboluccio…. 😉

  7. Nicola ha detto:

    Meglio stretto forte che stretto umido. Cioè: fortuna vuole che non si chiamasse Lumacone.

  8. Oreste ha detto:

    Io una sera, chissà perchè, mi sono addormentato con i palmi delle mani appoggiate sui lati della cassa toracica. Poi ho fatto un brutto sogno e mi sono svegliato stringendo le mani sul torace e sentendo "crac" ed un forte dolore ad una costola. La lastra del giorno dopo ha confermato la piccola incrinatura. Incredibile a raccontarsi, mi sono fratturato da solo mentre ero steso a letto.
     
    Ora dormo su un fianco e con le mani sotto il cuscino. Non si sa mai. Vuoi vedere che mentre dormo mi prendo a schiaffi da solo ?

  9. salmastro ha detto:

    eeee.. con quante costole hai….una più una meno…

  10. maria ha detto:

    caspita!!
    che manifestazione d’affetto!

  11. Federico ha detto:

    Se è affetto, affetto vero, bisogna sopportare tutto e esserne contenti… pensa se avessi sentito un crac a causa di un calcio nel sedere…

  12. Mauro ha detto:

    Comunque "nulla di rotto", la mia era un’iperbole ma è accaduto davvero, la conclusione però è stata solo un doloretto per tre giorni.

  13. Mauro ha detto:

    @ Edo: il rapace, quella reale, l’ho sposato
     

  14. Lilla ha detto:

    deve amarti molto per stritolarti così!!! 🙂

  15. Du ha detto:

    Ho avuto quel tipo di infortunio per altri motivi, è veramente dolorosissimo..Hai tutta la mia solidarietà.

  16. Giulio ha detto:

    Azz… certo che i casi sono 2: o il tuo capo è veramente un king-kong oppure se fossi in te comincerei a prendere degli integratori di calcio, sai l’osteoporosi… :-PP.S.: comunque a volte è più facile che si rompa un osso rispetto a quello che si pensa: un mio amico si è fratturato il braccio facendo a "braccio di ferro" con un collega.

  17. Edoardo ha detto:

    Immagino che il tuo capo dal formidabile abbraccio non sia uno di quei capi avidi e rapaci…

  18. Josef ha detto:

    Non fai che sorprendermi….

  19. Fabio ha detto:

    ma noooo.. non ci credo!

  20. Paolo ha detto:

    miiiiiiiiii che doloreeeeeeeeeee !!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...