Paura di volare

A leggere le statistiche è più pericoloso viaggiare in auto nel fine settimana che prendere un aereo; ed effettivamente sono più teso quando mi muovo in macchina che quando uso l’aereo per spostamenti più o meno lunghi.
Ma la terribile notizia dell’incidente aereo a Madrid, proprio lì dove sarò fra pochi giorni, un po’ di angoscia me l’ha messa.
E’ durata solo pochi minuti però.

aereo 

Technorati Tag: ,,
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Viaggi. Contrassegna il permalink.

20 risposte a Paura di volare

  1. Michele ha detto:

    E ti immagino l’angoscia di Mammamonta che l’ha detto per telefono al figlio che per tornare da Malta avrebbe dovuto prendere il suo quarto aereo in 15 giorni. Ho provato a spiegarle cosa sia "lista nera" degli aerei.
    Poi però ci s’è messo pure il Kirghizistan se non sbaglio.
     
    Beh… altro che "nera" quella kirghiza…
     
    Quand’è che parti per Al-Majerit (mi pare) ?

  2. maria ha detto:

    L’aereo fa paura perché non lo guidiamo noi :-).A parte le battute, gli incidenti di volo mettono più angoscia di quell in auto perché in genere contano più vittime. Sono vere e proprie carneficine, a volte.

  3. cinzia ha detto:

    Caro Mauro,ho sempre paura quando prendo l’aereo,mi metto in fila rassegnata, mi siedo senza fiatare e spero che mi capiti accanto una persona comprensiva che non mi prenderà in giro quando mi vedrà atterrita per un vuoto d’aria o per qualche comportamento anomalo delle hostess! Quando l’aereo atterra,i miei nervi si placano e ritorno a sorridere.Sono fifona ma volo lo stesso!! Meglio l’aereo che le finte autostrade siciliane mai finite! Ciao Cinzia

  4. Mauro ha detto:

    accolgo l’invito di Ale,
    perché il commento di PaoloBitta merita un rimedio sicuro!

  5. Dott. Paolo ha detto:

    E’ un’elezione particolare, che non va per candidature! Mandami il tuo curriculum, vedrò cosa posso fare… :p
    Gli aerei cadono, le macchine no…ahahah!

  6. Λle Bσsk ha detto:

    Ah, x inciso.. mia sorella è venuta in Sardegna (e tornata) in aereo,
    poi ha fatto Milano-Barcellona (andata-ritorno) sempre in aereo
    ed è infine ri-ripartita x Israele (tornerà, mi auguro) sempre by plane..
     
    Occhio a dar retta alle statistiche:
    lei ha già coperto i 100 milioni di km che ciascuno di noi percorre mediamente in 10 vite!
    Quindi.. tocchiamoci 😛

  7. Λle Bσsk ha detto:

    Ma non c’è paragone: auto, treno, nave, bici.. surclassano l’aereo x numero di incidenti (e di morti)
    a parità di viaggi fatti, km percorsi o viaggiatori..
    E’ in assoluto il mezzo + sicuro.
     
    Da Wiki:
    ● "Un’accurata ricerca sugli incidenti avvenuti nel mondo tra il 1988 e il 1994 ha evidenziato che (…)
    il 75% dei velivoli incidentati era privo di un sistema di avviso di prossimità del suolo"
    ● "La pura statistica, comunque, dice che un passeggero che effettui un volo al giorno
    può continuare a volare per 5000 anni senza essere coinvolto in un incidente letale"
    ● "Tuttavia, esistono anche nuovi motivi di preoccupazione,
    dovuti alle spinte verso un taglio dei costi connessi al trasporto aereo"
     
    Ok, a te l’angoscia "è durata solo pochi minuti",
    a me che prenderò un volo low cost x andare in Danimarca a settembre al matrimonio di un amico
    (l’ha conosciuta qui e si è trasferito là l’anno scorso.. un pazzo.. ah, l’amore!)
    è venuta!
     
    Scherzo 😛
    Comunque ho cominciato ad andare dal panettiere in aereo
    e stavo pensando di andare a Copenhagen pedalando..

  8. Federico ha detto:

    Beh, Mauro… Goditi Madrid, che è una bellissima e vivissima città… E’ una di quelle città (e la Spagna è una di quelle nazioni) che quando ci vai pensi come è caduta in basso l’Italia, che paese di vecchi siamo diventati…
     
    In quanto all’angoscia per il volo, beh… è ovvio che un evento del genere te la mette.
     
    Ti confesso che, malgrado tutti i voli che faccio, io ho sempre un po’ di paura, quando prendo l’aereo (specie al decollo…).
    La mia paura diventa ansia quando c’è qualche evento che mi sembra fuori dalla norma o che interpreto come un segnale del caso… Che ne so, essere imbarcato su un volo che non era quello che avevo scelto io (perché sono arrivato presto in aeroporto e c’è un volo prima) è una cosa che mi fa stare in ansia per tutto il volo… Oppure notare qualche strano comportamento nelle procedure. Proprio a Madrid mi era capitata qualcosa di simile a quello che pare sia accaduto al volo Spanair. L’aereo si era avviato a rullare, poi aveva spento i motori e era stato riportato al suo posto… Dopo un po’ di minuti con persone che trafficavano a bordo e sotto l’aereo, siamo ripartiti. Inutile dirti che non mi sono goduto quel volo…Comunque il mio antidoto e tranquillante contro la paura è la vista dell’enorme quantità di persone che c’è ogni giorno in un aeroporto: mi fa sentire sereno.

  9. Antonella ha detto:

    e tu siediti al centro entro la sesta fila dall’uscita d’emergenza lato corridoio… è provato (ne parlai qualche mese fa nel blog) che sono i quattro posti più sicuri….divertiti a Madrid :)))

  10. maria ha detto:

    Mia sorella è in volo proprio mentre scrivo verso Madrid…

  11. Robba ha detto:

    Massì Mauro, non ti preoccupare, sarà una passeggiata…

  12. Andre ha detto:

    Anch’io sono al corrente delle statistiche, ma non posso ancora fare a meno di essere sempre impaurito quando prendo l’aereo e molto rilassato quando prendo la macchina.

  13. Virginia ha detto:

    è più rischiosa la tangenziale, specie quando canti in macchina:-)))

  14. salmastro ha detto:

    se vuoi ti accompagno….
     

  15. Giovanna ha detto:

    non preoccuparti  vai sereno….

  16. beatrice ha detto:

    le statistiche funzionano…tra l’aereo e la torino -savona meglio la prima opzione di sicuro!!!!
    buon viaggio

  17. Lilla ha detto:

    è sicuramente più rischioso prendere la tangenziale di napoli!!
    garantito!! 😉
    vai tranquillo!!
     

  18. Nicola ha detto:

    Statisticamente si corrono meno rischi in aereo che in macchina sulla A4.

  19. Paolo ha detto:

    vai tranquillissimo
    non preoccuparti

  20. Josef ha detto:

    Il problema è che gli incidenti aerei, per quanto rari, hanno sempre un grande risalto. Sia perchè spesso le vittime sono numerose, sia per il timore che c’è verso il volo e la conseguente attenzione che questo porta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...