La città ideale

 
Qualche anno fa ho visto l’edizione italiana del musical "Oh Calcutta", che scritto così non significa niente, però se lo si legge alla francese, lo si può riscrivere in un modo un po’ provocatorio per gli anni in cui uscì. Per cui diventa "Oh, quel cul tu as!". Ed effettivamente per quei tempi era uno spettacolo dissacrante, audace, trasgressivo, con attori nudi in scena.
Me ne sono ricordato oggi, ascoltando le parole di Aldo Loris Rossi, un noto architetto, che parlando di Napoli ha detto che se la città perde quel poco di verde che ha, rischia di calcuttizzarsi. Il termine è stato usato in una accezione negativa ma io ho voluto immaginarlo sotto un’altro significato, collegandolo allo spettacolo e al suo titolo. Che poi, porterebbe anche fortuna a quanto si dice.
 
cittaideale

Technorati Tag: ,,

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Città. Contrassegna il permalink.

14 risposte a La città ideale

  1. Tribuno ha detto:

    Spero davvero che sia come tu supponi, altrimenti è la fine.

  2. Matteo ha detto:

    io glielo auguro davvero a Napoli e ai Napoletani di recuperare un pò di culo…che mi pare ne abbiano bisogno, anzi, ne abbiamo bisogno tutti oggi come oggi!

  3. clelia ha detto:

    Non so tu ma io non ho proprio voglia di vedere il film ‘Gomorra’. Il libro l’ho letto e mi ha fatto aprire gli occhi su tante cose. Ma vedere in un film ciò che osservo con disgusto ogni giorno, quasi come una perversa celebrazione dell’orrore, non me la sento. Mi piacerebbe invece vedere un buon film sul Marchese di Sansevero e su quel gioiello che è la sua Cappella, o sulla vita di Salvator Rosa.

  4. Иidi∂ℓ™ ha detto:

    E’ un invito all’emigrazione di massa verso Napoli?

  5. maria ha detto:

    Io ne ho poco, sia materialmente sia metaforicamente.

  6. Fabio ha detto:

    oggi guardavo Bologna da una sala del reparto rianimazione del Ospedale Maggiore…dall’11° piano vedevo case immerse nel verdesperiamo che venga tutelato per sempre

  7. Nicola ha detto:

    A quando lo spettacolo "OH Chicagò?". Così pecchiamo chi lascia tutte queste cacche per strada!

  8. Josef ha detto:

    "…collegandolo allo spettacolo…"Hai immaginato ragazzini nudi che corrono per spaccanapoli… posteggiatori abusivi che indossano il solo fischietto…. giapponesi le cui fotocamere mal coprono le pudenda in piazza Plebiscito…. il centro direzionale con gli impiegati più che mai abbronzati integralmente….che visione onirica……

  9. ha detto:

    maumozietto…tu mi  preoccupi…prima quell’invito,e adesso lo spettacolo osè…^ ^

  10. Du ha detto:

    Si, si dice che dovrebbe portare fortuna.

  11. Michele ha detto:

    Credo che anche Calcutta abbia i suoi seri problemi…

  12. Lilla ha detto:

    ma per "città ideale" … intendi una città piena di verde … o di uomini e donne nudi?!?!?! 😉
    PS: wow!! che tempismo hai avuto!!!! il primissimo!! grazie! 🙂
     

  13. Virginia ha detto:

    ah, perdinci!
    non so se cambio l’impostazione, in fondo le foto sono quello che mi piace, una manifesta parte di me… lavora, pigro!

  14. salmastro ha detto:

    dissento a calcutta c’è tanto verde……sui muri poi….
    con 40° e 98% di umidità….
    c’è il muschio felpato!!!  :-@
     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...