Madri della patria

 
I partiti politici della nostra Repubblica, la prima e la seconda, avevano i padri spirituali, erano quelli che avevano fatto la resistenza, partecipato alla Costituente, scritto la Costituzione, insomma avevano ricostruito l’Italia, dopo il disastro del fascismo e della guerra. E c’erano pure le madri, figure elevate di eroine partigiane o politicamente impegnate, giornaliste o scrittrici, donne attive nel sociale, tutte rigorosamente di sinistra o dell’area cattolica. A destra il vuoto assoluto. Tranne una, la vedova Almirante. Ormai non c’è avvenimento di cronaca o politico in cui donna Assunta non sia chiamata a dire la sua.  La grande vecchia, che adesso comincia pure a comparire in tv, consiglia, bacchetta, invita, ricorda, spiega, argomenta; ultima custode dell’ideologia fascista. Speriamo davvero che sia solo un residuato bellico.
 
99-t6-11-fascismo
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Madri della patria

  1. caio giulio ha detto:

    A essere sincero ho il leggero sospetto che idolatreranno il suo defunto marito come padre (ig)nobile di questo governo ignobile.

  2. Andre ha detto:

    Ah, era quella roba vecchia e bionda che c’era l’altra sera ad Anno Zero?

  3. Tribuno ha detto:

    Io l’ho vista quando era ospite ad Annozero qualche giorno fa.
    Aveva tanto di quel trucco e tanti di quei gioielli del genere "Madonna dell’Arco" che sembrava una bambola di porcellana ottocentesca. Eh, la semplicità…

  4. Virginia ha detto:

    aspetta un po’ padmani, franca rame non è schietta, è semplicemente rincretinita!
    la signora almirante è una calabrese di quelle toste, che non ha nulla da perdere, un fenomeno di colore locale. mi viene in mente l’intervista barbarica che le ha fatto tempo fa daria bignardi. bisognava vedere come ha combinato la memoria del duro e puro almirante! un poveretto che lei ha rivestito in tutti i sensi. certe volte, dico io, bisogna andarci caute con le esternazioni. avete mai sentito leonilde, raccontare di togliatti?

  5. Иidi∂ℓ™ ha detto:

    Mi riquoto un intervento,ma mi da noia linkarlo.

  6. maria ha detto:

    Quoto Lilla: disinneschiamola!

  7. clelia ha detto:

    A me da Santoro mi è piaciuta, la vedova di Almirante. Di destra si, ma schietta e a modo suo, onesta. Donne così in politica non ce ne sono: l’ultima di questa tempra è stata Nilde Iotti, e non c’è più da qualche anno. Franca Rame è un’altra persona intregra, che parla chiaro e non cerca di girare intorno alle cose. Ma la massa, comprese la Bonino e Rosi Bindi, non hanno personalità. Caliamo un pietoso velo sulle new entries del PDL…

  8. Lilla ha detto:

    alle brutte … chiamiamo gli atificieri!! 😉

  9. Paolo ha detto:

    e cosa vuoi che sia se non un residuato bellico ?
    in tv donna Assunta si sta guadagnando la pensione integrativa ! :-)))
    ogni comparsata vespa viene pagate ben 500€. buttali via !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...