Le tre i

 
Donato Greco, direttore del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie del ministero della Salute nonché membro della task force per l’emergenza rifiuti in Campania ha partecipato all’incontro "cibo e salute"
Nel suo intervento ha affermato che in Campania "si assiste a un’epidemia di ignoranza, incompetenza e illegalità sul problema dei rifiuti". Si è scagliato contro l’emergenza mediatica che in questi ultimi mesi si è creata su un problema che è innegabile ma che è stato stravolto, trasformato  e arricchito di una serie di effetti collaterali falsi.
«Non esiste alcuna relazione tra l´emergenza rifiuti o il loro mancato smaltimento e la mortalità campana, erroneamente ritenuta in aumento, per tumori o malattie incurabili», e ha citato numeri, dati, statistiche del Ministero della Salute.
Le tabelle e i grafici parlavano chiaro: nessun incremento della mortalità in Campania, nessun aumento delle malattie infettive e delle malformazioni neonatali. Niente di statisticamente rilevante. Un esempio su tutti: un solo caso di leptospirosi, malattia veicolata dai topi, a Napoli diciotto mesi fa, mentre a Venezia ne sono stati registrati trentaquattro, ma chi dice che a Venezia c’è l’emergenza ratti?
Sulla base di patologie nulle o statisticamente irrilevanti, Donato Greco ha definito inutili gli allarmismi che ne sono seguiti, scagliandosi contro i presunti esperti che amano andare in televisione e presenziare a importanti convegni senza averne i titoli (pubblicazioni) e contro i giornalisti alla ricerca dello scoop, entrambi cause dell’agitazione popolare, sacrosanta ma per altri motivi.
In definitiva «I problemi ambientali sono molto gravi ed è indispensabile risolverli in breve tempo. La presenza di rifiuti per strada provoca degrado, cattivo odore e, alla lunga, aumento di topi, insetti e animali randagi. Le persone possono avvertire uno stato di malessere e un senso di impotenza, di rabbia e frustrazione. Tuttavia i rifiuti per strada non provocano cancro, le discariche controllate non provocano cancro, i termovalorizzatori non provocano cancro (a Parigi ce ne sono quattordici), la mortalità non è in aumento e non bisogna farsi prendere dal panico».
Qualcuno l’ha sentito dire in televisione?
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

11 risposte a Le tre i

  1. Vinny Blog ha detto:

    Ciao! Grazie del commento.. Davvero un dramma quello dei rifiuti.. Non voglio entrare in discorsi triti e ritriti ma darti solo un pizzicolino di solidarietà.. Siam tutti italiani. Spesso ce lo si dimentica, dividendo lo Stivale in pezzi e dimenticandoci degli altri.

  2. Du ha detto:

    No, non l’ho sentito dire da nessuna parte e dubito che troverò qualche cosa del genere in TV.

  3. Federico ha detto:

    Donato Greco… E’ uno scienziato illustre, oltre che una persona simpaticissima. Di lui ricordo gli appassionati e autorevoli interventi per spiegarci che l’aviaria era una gran montantura, e che non mangiare polli e uova era una stupidata… Anche in quel caso, cominciò ad apparire sugli schermi quando ormai le multinazionali del farmaco avevano svuotato i loro magazzini (e riempito i loro conti in banca) di tutte le scorte di inutili vaccini e medicinali per difendersi da una incombente quanto fantomatica pandemia…

  4. Nicola ha detto:

     
    No, ma non avevo sentito dire neanche di un aumento di malattie. Purtroppo avevo sentito dei casi di Venezia e quello che mi sorprende di più è che sono tutti convinti che il caso Napoli sia isolato quando tutta la gestione è allo sbando.
     
    Ciao

  5. Virginia ha detto:

    donato greco è stato invitato da vespa? no? e vedi…

  6. ha detto:

    no-neanche-da-noi-in-africa-ne-han-parlato….

  7. Lilla ha detto:

    no, non l’ho sentito dire in televisione … perchè la televisione non è un mezzo di informazione … è un mezzo per farci sentire quello che vogliono loro … indipendentemente dalla verità … se la verità non fa notizia, ci si gira intorno o si nasconde …se si dicesse la verità, poi bisognerebbe comportarsi di conseguenza … e questo non farebbe notizia … se si prendessero provvedimenti, la cosa finirebbe nel giro di una settimana al massimo … così invece, ci stiamo andando avanti da una vita …

  8. Dott. Paolo ha detto:

    Io penso che le persone possano molto…bisogna vedere se "vogliono"…
    ps ho rispettato la promessa!

  9. Andre ha detto:

    No, non l’ho sentito dire. E qualcosa mi dice che neanche guardando il tg tra poco le cose cambieranno, purtroppo.

  10. Fabio ha detto:

    Mauto, come dici tu, non fà scoop la verità…

  11. - Janara ha detto:

    Invece è solo il lavoro di una Campana amante del video editing e di una città che si chiama Palermo 🙂
    Niente messaggi promozionali 😉
    Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...