Libridine

 
A qualcuno non è bastato il termine di bibliofilia, perché è associato a una forma patologica di passione per i libri, per cui ha introdotto il neologismo "libridine" per indicare un appetito incontrollato per i libri, una brama ostinata e tormentosa dell’aver libri, possederli e abusarne, come un peccato riconducibile alla lussuria o alla gola.
E’ in quest’atmosfera di emozione nel cercare libri rari, edizioni andate perdute, copie autografate dall’autore, che si svolge a Frassineto Po una fiera del libro dal titolo "Frassineto Po, dove i libri non muoiono mai"
Curiosamente, qualche settimana fa con Nando avevamo pensato di lanciare un meme ispirato al libro "L’ombra del vento" e, in particolare, all’idea iniziale del romanzo, quando il protagonista è introdotto nel misterioso mondo dei libri da salvare. Avremmo voluto chiedere a ognuno dei nostri contatti quale libro avrebbe voluto adottare, per sottrarlo all’oblio del tempo.
Adesso hanno aperto l’outlet.
 
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri. Contrassegna il permalink.

13 risposte a Libridine

  1. Fabio ha detto:

    ma con i libri non si accende il fuoco nel camino?

  2. ariel ha detto:

    …io soffro di entrambe le patologie…e non ne parlo mai perche’…mi vergogno!!
    possiedo piu’di mille volumi e …non so piu’ dove metterli….ne ho in casa in campagna
    in citta’ al lavoro da amici compiacenti…in garage!!..in macchina….nella borsa ….
    lo so…sono una compulsiva drogata…che ci posso fare…a 5 anni leggevo benissimo…
    a far di conto era una tragedia….ovviamente a frassineto vado sabato…

  3. micky ha detto:

    visto che è pure il mio soprannome, direi che Ciccio va benissimo!

  4. Virginia ha detto:

    è troppo interessante questa notizia per non parlarne.
    però non è che sia originalissima come idea. anche se non così in grande stile, esistevano un tempo le librerie con i remainders. da ragazza ne frequentavo una a firenze, dove ho trovato cose preziosissime per me e che sono parte integrante della mia biblioteca attuale. negli ultimi tempi, catalogando i libri per anobi ho scoperto di avere dei libri che adesso sono in pratica antiquariato. sono libri ai quali tengo tantissimo. quando vedo le bancarelle dei libri a metà prezzo si scatena in me una vera e propria libridine! per non parlare delle visite in libreria… ah, i libri!
    ho letto l’ombra del vento, appena uscito – m’è stato regalato. l’inizio mi ha affascinato infinitamente. poi ha perso di allure nel finale, che ho trovato deludente rispetto a quello che prometteva. naturalmente questa è solo la mia impressione. ho finito da qualche giorno il libro di da silva. divertente. adesso sto per finire l’ennesimo vitali. evito quello che mi porterebbe a pensare, è meglio… 

  5. micky ha detto:

    direi piuttosto "i 50 libri che salverei"… o meglio ancora i 100… Però sono sicuro di poterti dire qual’è il libro che darei alle fiamme: Il giovane Holden!(è un odio viscerale, quello che mi oppone al giovane Holden. Probabilmente per colpa della traduzione italiana, ma forse lo odierei anche in lingua originale.)

  6. Paolo ha detto:

    io sono un bibliofilo affetto da libridine.
    in casa ho circa 2000 libri di cui un centinaio abbondante dedicati alla storia dell’arte e un altro centinaio abbondntissimo dedicati alla storia in senso stretto.
    sabato mattina ho rosicato come un matto perchè il mio avvocato aveva tra le mani una edizione de Il Principe di Machiavelli del 1584 (mi pare). Il libro più antico che ho è una Divina Commedia degli anni ’20 per non parlare dei classici greci degli anni ’40. Li conservo come reliquie.

  7. Donatella ha detto:

    Quando ho letto la notizia, ho pensato anche io immediatamente a "L’ombra del vento"… sarà che l’ho letto settimana scorsa ed è stato un libro che mi ha veramente incantata…

  8. LINA ha detto:

    io ho tanti libri …ne ho letti tanti…ne compro continuamente quindi, tanti  mi aspettano li nella mia libreria …
    salverei forse proprio quelli …si quelli che non ho letto!!!
     
    saluti lina
     
     
     

  9. Andre ha detto:

    Non sarebbe stato proprio facile indicarne qualcuno in ogni caso. 🙂

  10. Michele ha detto:

    Mi sa che anche quelli di Frassineto Po si sono ispirati al libro di Ruiz Zafon…

  11. Lilla ha detto:

    "bibliofilia" fa pensare ad una cosa brutta, bruttissima …
    "libridine" invece fa pensare ad una cosa goduriosa …
    molto meglio il secondo termine!!
    anche a me questa iniziativa aveva fatto venire in mente "l’ombra del vento" … l’ho anche consigliato a Virginia (qualora non lo avesse già letto) …
    così su due piedi quale libro salverei???
    non lo so … ci devo pensare … stasera mi siedo davanti alla mia libreria e poi ti dico …
     

  12. Du ha detto:

    Mi prendi totalmente alla sprovvista, non saprei quale libro indicarti così su due piedi o_O

  13. Martina ha detto:

    io come nel cartone lilo e stich salverei Pinocchio e ET …
    ed ET salvava franckstain e pinocchio?…e pinocchio chi salvava?
    sono un po confusa tra realtà e fantasia mi sa:D
    però sono davvero tanti i libri belli…come si fa a salvare uno soltanto?
    Ciao Mauro ti avevo invitato ad una festa giorni fa:-) ma tu nn avevi
    ricevuto il cartoncino…ora è ttto a post!
    smack mittico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...