Scrivo e canto

 
In televisione ormai le persone di talento sono sempre più rare. I programmi sono pieni di illustri sconosciuti che prima vogliono diventare famosi e poi imparare a fare qualcosa, oppure di personaggi che famosi lo sono stati qualche tempo fa e magari con una canzone o un film o uno spettacolo ma poi sono stati gettati nel dimenticatoio e sostituiti nel giro di qualche stagione. Qualcuno li definisce meteore, incapaci di rinnovarsi, di aggiornare il repertorio, di seguire le mode o di crearne di nuove. Sono quelli che ci fanno esclamare "come si è ridotto", ma soprattutto io mi chiedo come facciano a sopravvivere. Qualcuno canta le canzoni che l’hanno reso famoso qualche estate fa ma si può vivere cantandole all’infinito? Evidentemente sì.
Ecco uno stralcio di intervista ad A.C. cantante di successo nei primi anni ottanta.
 
Conduttore: e adesso che fai?
Cantante: scrivo canzoni, e canto.
 
Girando per casa? Sotto la doccia? Per le scale? In bici?
mah!
 
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Intrattenimento. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Scrivo e canto

  1. Robba ha detto:

    Poracci i vicini di casa…
     
    Captain’s Charisma

  2. Lilla ha detto:

    ma mica vogliamo guardare il pelo nell’uovo!!ognuno canta dove gli è più congeniale …io, in genere, canto il venerdi pomeriggio ed il sabato mattina … mentre faccio le grandi pulizie settimanali … sfrecciando come una meteora da una stanza all’altra 🙂

  3. Fabio ha detto:

    oramai ho un bellissimo rapporto con la TVsaranno davvero 6 mesi che non mi stendo sul divano per guardare qualcosa…cmq le meteore hanno sempre qualcosa da fare…magari i riflettori non gli vengono puntati addosso, ma loro ci sono sempre…

  4. Paolo ha detto:

    ahahahahahahah
    bellissimo !

  5. Du ha detto:

    Evito di guardare questi programmi, mi mettono tristezza.P.s.: Non lavoro nel settore ambiente. 🙂

  6. Virginia ha detto:

    perchè tu non canti sotto la doccia? eddai, un motivetto piccino picciò… ah già, dimenticavo, tu solo in macchina!

  7. Virginia ha detto:

    infatti, mauro, non li ho guardati! tempo due secondi e ho cambiato programma.
    quanto a ballarò, che dire? si ribadisce il concetto: l’idiozia è una malattia congenita!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...