L’uomo qualunque

L’ultima proposta ha qualcosa di surreale.
Qualcuno ha proposto il sen. Andreotti per presiedere un governo tecnico o istituzionale.
Ma….
Che paese è questo che torna ad affidarsi a un politico che sta lì da sempre, che ha attraversato nel bene e nel male tutta la storia dell’Italia repubblicana, ed è ancora lì, perché anche dal suo voto dipende la sorte del governo?
Che paese è questo dove uno si sveglia una mattina, lascia il partito che l’ha eletto e fonda un altro partito, per rappresentare sè stesso, nessun altro. Ma chi si sente rappresentato di fondatori di Unione Democratica? O dai Liberali di Dini, dalla Destra di Storace, a parte i quattro gatti del loro entourage? E uno che si vuole illudere di sentirsi socialista in quale dei cinque partiti socialisti può identificarsi? E i comunisti? Esitono ancora ma la possono pensare in maniera diversa tra loro, per cui qualcuno vuole rifondare, mentre qualcun altro non sapendo come definirla la chiama cosa rossa. 
Che paese è mai questo dove con la scusa della garanzia del pluralismo, ogni istituzione sembra un’accozzaglia rissosa di comari sempre in lite tra di loro?
Che paese è mai questo dove un politico che perde le elezioni non si ritira come fanno in tutti i paesi civili?
Che paese è mai questo dove uno vuole governare sine die, mentre nel resto del mondo occidentale la parabola di qualsiasi uomo politico si esaurisce nel giro di dieci, quindici anni.
 
Se questo è qualunquismo, io sono qualunquista.
 

Roma – 2007

 
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

12 risposte a L’uomo qualunque

  1. Sorriso Sereno ha detto:

     
    Che paese è mai questo che per punire Beppe Grillo crea una legge per imbavagliare internet?
     
    http://www.beppegrillo.it/2007/10/le_mani_nella_m.html
     
    E attenzione! Rischiamo tutti quanti di chiudere i nostri blog e siti alla faccia della libertà di parola e della DEMOCRAZIA!

  2. Mauro ha detto:

    peccato…mi piace molto la Finocchiaro!
    come aspetto, intendo.

  3. Virginia ha detto:

    qui hai toccato la nota dolente! andreotti mi fa subito venire in mente le cose turche del Male.
    come vedi è sempre la solita solfa.
    nel nostro paese, così come avevo detto qualche intervento fa, manca il senso del ridicolo.
    ieri sera guardavo " le interviste barbariche e la finocchiaro, tra varie possibili opzioni: presiedere un governo, avere incarichi sempre più potenti e infine un mese di vacanze, ha scelto, manco a dirlo, un mese di vacanze!
    m’è venuto d’istinto commentare borbottando – se sei così stanca, perchè non te ne vai in pensione?
    ci fanno sempre credere di essere indispensabili.

  4. Dott. Paolo ha detto:

    Allora mi propongo io! Sono un artista…con le parole…va bene uguale?

  5. fab ha detto:

    Anche io sono qualunquista, allora.
    Però, visto le "nuove leve" ossia i post Andreatti, Cossiga, Anselmi…osservo che non hanno nemmeno la presenza "intellettuale" che comunque dobbiamo riconoscere a questi "monumenti"…
    se non modifichiamo la legge elettorale è tutto inutile, anzi sa solo di bluff.
    Fab
     

  6. Lilla ha detto:

    … E Dio disse: "Facciamo l’uomo" … e creò "Adamo" (meglio conosciuto come Giulio Andreotti) …
    … E fu sera e fu mattina …

  7. Michele ha detto:

     
    Eh sì, dato che si cambia tutto per non cambiare niente, allora fanno prima a non cambiare niente direttamente…
    Ormai è una geriarchia. Lo dice anche il Times. Siamo ridicoli agli occhi del mondo.
     
    Anche qua quando apre il centro commerciale è una guerra: infatti lo è stata, con tanto di feriti… ne parlerò nel post successivo (che cmq sarà molto più breve…)
     
    ciao

  8. Andre ha detto:

    Da questo punto di vista penso che siamo tutti qualunquisti.

  9. Du ha detto:

    Comincio a pensare  a Andreotti come ad una cosa eterna, tipo il Colosseo, purtroppo.Sono qualunquista come te comunque..P.s.: Io non ero a Napoli almeno no negli ultimi tre anni..

  10. Giulio ha detto:

    C’è anche la barzelletta che dice che 3 italiani sono 4 partiti politici… :-((

  11. Donatella ha detto:

    E’ la terra dei cachi…
     
    Guarda che Andreotti era lì quando hanno ucciso Cesare; era lì quando hanno liberato Barabba; era lì perfino sull’arca di Noè!

  12. Dott. Paolo ha detto:

    E nemmeno Studio Aperto! ;)ps una volta ho visto Andreotti…e gli ho toccato la gobba

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...