Nomen Omen

E’ una locuzione latina che significa "Il Destino nel nome".
Qualche giorno fa ho visto il film "The Namesake" della regista indiana Mira Nair, già Leone d’Oro a Venezia per lo stupendo "Monsoon Wedding".
Il film è una storia di emigrazione, di tradizioni, di scelte e di vincoli familiari, nello splendore di una fotografia che restituisce un’immagine più fredda dell’America e meno colorata dell’India. Tutto ruota intorno al nome che il protagonista sceglie per il proprio figlio, sulla base delle proprie esperienze personali, nome che gli condizionerà la vita.
E io che faccio parte di quella categoria di persone che hanno un cognome (Proietti, Esposito, Diotallevi, Trovato) che di certo non può vantare antenati illustri ma un avo che un giorno fu abbandonato in un mercato o sul sagrato di una chiesa, o al più nella famosa ruota, accolgo l’idea di fondo di questo film e voglio pensare che, in un certo senso, qualcosa del mio destino sia già segnato nel (cog)nome.

Però penso pure che averlo visto in questo periodo fa parte di quella serie di coincidenze che ognuno si sforza di trovare in momenti speciali, in momenti delicati, quando si è più suscettibili a trovare nessi e legami tra gli eventi.
O è fatalismo?
 
Vienna – 2007
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cinema. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Nomen Omen

  1. Donatella ha detto:

    Spesso capita anche a me di pensare al destino del nome… io che mi chiamo Donatella e ho il vizio di dare troppo e, allo stesso tempo, ho uno dei cognomi che hai messo tra quelle parentesi 😉
    Ma non mi lamento: a volte vinco, a volte perdo, molto spesso pareggio. Probabilmente se mi fossi chiamata Kennedy avrei avuto un destino peggiore, visto la fine che fanno quelli lì (cinica eh?)
    Buona giornata
    PS: Io fra un po’ credo di togliere il contatore del peso, il mio corpo proprio non intende vincere la sfida.

  2. Virginia ha detto:

    a me piace leggerti…

  3. Joe ha detto:

     
    sono convinta che la mia esistenza sia stata segnata non poco dal mio nome o dal suo senso.
    ma non so se sia perchè forse io ero proprio così e di conseguenza mi è toccato quel nome. o se sia stato il "potere del nome" a fare la sua parte…
    ma da quando gli amici mi hanno dato "un altro nome" è stata tutta un’altra musica.
    o forse fa tutto la nostra testa…
    who knows?
    così è la vita
    sai te la vita…

  4. xanton ha detto:

    ciao Mauro,in momenti particolari… sentirsi così "sensitivi"…credo di capire di cosa si sta parlando…
    e quindi mi consola un poco non sentirmi "troppo matto"…
    😉
     

  5. Virginia ha detto:

    le cose accadono nostro malgrado con una loro particolare ragione d’essere. credo molto nei segni e nelle coincidenze – non tanto da lasciarmi soffocare da questi, però – è probabile che ci si renda conto della loro presenza, con maggior sensibilità, quando si è in situazioni particolari, come hai scritto. a volte può capitare che si possa cambiare il corso degli eventi con un’azione ragionata; tuttavia, secondo me, anche questa è qualcosa non stabilisci tu fino in fondo. il nome ci viene imposto alla nascita, segno tangibile delle cose accadute prima di noi – l’evento descritto da te ne è prova – così di seguito come ogni altra " memoria " che ci accompagna.
    con questo non voglio dire che bisogna assistere inermi a tutto ciò che accade, solo perchè " è già scritto". i momenti delicati sono il banco di prova del nostro essere vivi e presenti, del nostro affanno quotidiano. è un argomento, questo, che mi " prende " molto e che probabilmente mi accomuna a te. un abbraccio, buongiornoxxx

  6. Lilla ha detto:

    io credo che …per tutto c’è una ragione e che niente capiti per caso … anche il cercare e trovare … un "segno" che … in un altro momento, passerebbe inosservato!:-)

  7. maria ha detto:

    Si cerca la forza e la speranza in ogni dove…ed è giusto che sia così!
    🙂
     
    BUona fortuna! 

  8. Du ha detto:

    Fatalismo, suscettibilità e coincidenze chi può dirlo, però ci sono di questi momenti in cui si cercano segnali o qualsiasi cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...