Dalla prima lettera di san Maumozio

 
Carissimi.
Così cominciano le innumerevoli lettere che San Paolo, il grafomane, scriveva alle varie popolazioni delle città dell’antichità.
San Paolo era un gran viaggiatore per quell’epoca, partendo da Gerusalemme si è girato l’Asia Minore in lungo e largo, dalla Siria alla penisola Arabica. Poi ha cominciato a frequentare la Grecia e la Macedonia e Cipro e Malta e successivamente l’Italia, dalla Sicilia su per la Calabria, fino a Pozzuoli e poi a Roma. Per poi tornare in Asia Minore passando per Creta e ancora la Grecia.
Se in tutti questi viaggi avesse scritto delle guide turistiche,  tipo Lonely Planet, sarebbe stato sicuramente meno famoso ma a quesi tempi forse avrebbe avuto un grosso successo come autore, avrebbe potuto metter su un’agenzia di viaggi, un tour operator, o una catena di alberghi, chiamare sua figlia Paris e farla diventare miliardaria.
Con buona pace di Corinzi e Tessalonicesi, Galati e Filippesi, Efesini e Colossesi.
E oggi il Maumozio, novello Saulo, è pronto per affrontare un nuovo pellegrinaggio, stavolta nelle terre dell’impero austroungarico.
State buoni se potete,
ma questa è un’altra storia….
 
Napoli – 2007
 
 
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Viaggi. Contrassegna il permalink.

15 risposte a Dalla prima lettera di san Maumozio

  1. disguido ha detto:

    La figlia al limite l’avrebbe chiamata Lutetia no? Asterix docet
    tu invece non andrai certo a piedi come lui, non passerai per le crune dei cammelli… e scriverai mail e post invece che lettere…

  2. Robba ha detto:

    Menomale, già stavo pensando che volessi diventare profeta…buona vacanziella…

  3. perlinavichinga ha detto:

    buon viaggio…

  4. Lilla ha detto:

    Maestro Mihagi??? Ma non era quello di "metti la cera … togli la cera" …. come dire … dal sacro al profano … ;-)))

  5. Ferdinando ha detto:

    Mi sento un po’ la BBC con le vostre parole, cari Mauro e Federico 🙂 Il format MiM 😀 Grassie grassie :)Buon we, Maestro Mihagi 🙂

  6. Ferdinando ha detto:

    Folgorato sulla via per Damasco.Saulo Saulo… Aveva il copyright del Cristianesimo, poi l’ha ceduto a Pietro.Scarsa lungimiranza… Quasi un italietto 🙂

  7. Federico ha detto:

    Effettivamente mentre leggevo sono andato a vedere se ero sul blog di Nando… 😉   Il Maestro ha fatto scuola!
     
    Deduco che era questo il week end viennese. Io invece vengo da una due giorni partenopea (non ti arrabbiare…) in cui a doveri familiari e burocratici da assolvere ho affiancato un po’ di sano turismo… Bellissimo!
     
    Ti auguro un piacevole giro a Vienna, ti auguro voli in orario, tempo splendido, cibo ottimo… Goditi la piacevolezza della città, che… non è Napoli, ma è pur sempre una graziosa cittadina!
     
    Federico

  8. Alessandro ha detto:

    Ecco la partenza allora! immagino che sarai già super informatissimo, ma nel caso avessi qualche curiosità da chiedere…fammi un trillo! l’impero austro-ungarico ti piacerà…

  9. marilù ha detto:

    e scommetto che ti sei portato appresso pure i baffi!

  10. Sorriso Sereno ha detto:

     
    Figlio mio, và!
    E là, ove io ti mando, converti e fà proseliti in mio nome.
     
    ps: lascia a casa la croce. Al check-in non te la lasceranno passare.
    E poi l’ultima volta hai visto che fine hai fatto?
    …ahhh, "benedetto" figlio…
     
    Divin SoSe

  11. maria ha detto:

    Buon viaggio!

  12. Virginia ha detto:

    in collegamento con lilla mandaci virtualmente tanto cioccolato – anche se la sacher è stucchevole molto spesso! per fortuna ci aggiungono la panna senza zucchero… – bon voyage, padre saulo!! a chi hai lasciato in mano la parrocchia? un bacio a tutte le splendide dolomiti o alpi in cui ti imbatterai – come mi mancano!!! – ciau ciau

  13. Lilla ha detto:

    State buoni se potete … è di San Filippo Neri … Le lettere … sono di San Paolo apostolo …Il blog … è di San Maumozio … Ed io … respirando tutta questa santità … vado a fare la nanna promettendo che … da domani … sarò più buona!Buon viaggio e buon divertimento!!PS: Per favore, mangeresti un pezzetto di Sacher anche per me che adoro la cioccolata?!?!? :-))

  14. Andre ha detto:

    Ma quindi tu aspiri più alla carriera di San Paolo/San Maumozio (come da titolo) oppure a quello di tour operator? Per me sarebbe un gran dilemma!

  15. Mauro ha detto:

    Sono in pieno delirio mistico,
    e riconosco che questo post seppur estremamente sintetico, è in Nando’s style.
    Ringrazio l’ispiratore.
    A presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...