Dimmi di no

E’ il momento di saper dire no.
Di solito sono i bambini che dicono sempre no, prima di imparare a dire sì, poi con l’età si cominciano a diradare i no, e prevalgono le forme diplomatiche.
La peggiore è senz’altro "ci penso e ti faccio sapere", come se prendendo tempo, rinviando la decisione, si speri che si riesca nel frattempo a trovare il modo dare la riposta negativa.
L’interlocutore però così è spiazzato, non è proprio un no, e in lui si accende la speranza e soprattutto se è uno che ci mette il pensiero, percepisce un segnale di disponibilità, un barlume di possibilità.
E invece, un no secco, senza equivoci, senza accomodamenti, con un gesto del dito e uno della testa così che anche il corpo possa partecipare alla comunicazione.
Forse al no, si potrebbe aggiungere una giustificazione, una motivazione del rifiuto, che però indebolisce la forza di quel messaggio così semplice e deciso.
Mi sa che è meglio lasciare tutto come prima,
o no?
  

Lisbona 2006

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Dimmi di no

  1. f l y ha detto:

    Cos’è il qualcosa in sospeso???

  2. maria ha detto:

    Certo dipende dalla domanda postaci….ma, se si può, è meglio un ‘no’  gentile, ma deciso!

  3. proserpina ha detto:

    Rrrr…icevuto!

  4. f l y ha detto:

    SI? Peggio è il no che è invece un si o il si che invece è un no. NO?

  5. xan ha detto:

    …e se a rimanere spiazzato fosse prima chi riceve la domanda?
    EVVIVA I "NI" e le "sfumature" di grigio…
    è bello il b/n ma anche tutti i colori…
    dipende…
     LEGITTIMIAMO I "DIPENDE" ed i "NON LO SO"!
    ;-))

  6. elena ha detto:

    "battersi per un sì o per un no.. o fare un verso.." (cyrano de bergerac)

  7. Claudia ha detto:

    Per me i "vediamo" sono automaticamente dei "no"!
    Nel passato pocchissime volte i "vediamo" si sono trasformati in dei "sì"! Ma quando accade è sempre una bella sorpresa! E a me piacciono le sorprese…
    Buon Anno!!!

  8. luca ha detto:

    ma sai
    ogni tanto defilarsi con classe
     
    tipo
    "scusa sai le cavallette, il terremoto, l’inondazione…"

  9. marilù ha detto:

    detesto le mezze misure, le mezze frasi, i ni, i so, i vediamo…
     
    Pure io sono golosa ma non mangiona
    sarà per questo che mantengo il peso forma.
    Mi convinco sempre di più che la gola non andava messa tra i vizi capitali

  10. ha detto:

    dipende dalla richiesta, a volte un NO! è più che sufficiente.
     

  11. Robba ha detto:

    Qualche no in più, potrebbe solo far bene, non sai quanto mi sia andata in odio la parola vediamo…

  12. xan ha detto:

    no comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...